Torna alla Home
02  /  24
   
Maestro Michele Zannolfi

[...] Il giusto ha la quiete nel cuore, lo sguardo sereno ed il corpo pronto al primo cenno d'azione. Egli ha coscienza dei suoi limiti e per ciò ne  risulta fortificato. La giustezza è uno dei bastioni tra i più imponenti.

 

Noi siamo le parole già sentite, le azioni già viste, i pensieri già espressi. Ciò che ci rende unici è l'alito della nostra «Anima». Nella quiete come nell'uragano, fate in modo che il mondo abbia a percepire la purezza del vostro respiro. Questo è ciò che abbiamo potuto apprendere e su questo, oggi, mediteremo.

 

tratto liberamente da: Manuale Disciplina della Mente e della Lama