I passi nel KHS


 

I passi sono stati studiati per donare equilibrio dinamico e statico, energia durante l'azione e continuità di movimento. Essi sono armoniosi e definiti, quasi il marzialista esprimesse in quell'unica azione la perfezione marziale; la presentazione del proprio casato. Lo sguardo è bloccato nel vuoto di fronte a sé, cogliendo ogni cosa senza farsi sorprendere da nessuna di queste; quando scorge il movimento del Gunsari vivente non cambia espressione; la mente è livellata come possono esserle le acque di un lago: in essa non esistono preconcetti o timori, né tanto meno la domanda "come finirà?".

 

L'aurea diverrà il suo confine e i gesti indicheranno la Scuola d’Armi da cui derivate. (M. Zannolfi)

Nelle arti marziali molti sono coloro che trascurano il corretto movimento della persona poiché affascinati dalle tecniche dinamiche che risultano nell'apparenza più necessarie ed efficaci. Ebbene costoro sprecheranno il loro tempo poiché non apprenderanno né l'una, né le altre. Inizialmente saranno appagati in quanto apprenderanno le dinamiche didattiche; non appena dovranno comprendere le dinamiche operative non riusciranno ad impiegare le sinergie richieste e quindi dovranno cominciare nuovamente ad apprendere i passi fondamentali. Sappiate che la movenza riveste fondamentale importanza e salubrità nell'azione marziale. Attraverso essa riusciremo ad imprimere forza nel colpo, a destreggiarci nella tecnica ed essere continui nel moto e nell’azione tecnica a volte darà in dono la “plasticità”, altre la “fermezza“; ma, sempre, il vostro passo indicherà con precisione la disciplina da cui derivate o a cui appartenete. Nel KHS Martial Art la movenza diviene una sorta di prece giacché ne contiene i presupposti spirituali oltre che tecnici. Suo scopo principale è quello di ottenere un movimento consecutivo, armonioso ed equilibrato. Il buongoverno di sé, la serenità interiore e l'essere pronti ad ogni evento favoriscono e aiutano la giusta postura e movenza, le quali assumono altresì un valore indispensabile nella vita quotidiana. L'arte della spada va praticata quindi in armonia con i principi etici fondamentali, fluidità corporea e purezza d'animo. Principi basilari nel bushidō e nel quotidiano vivere. Siate continui nell’apprendimento, poiché nell’Arte della spada la corretta movenza è equivalente a vita.



 

 


Il sito www.artemarziale.org, ospitante KHS Martial Art, è stato ideato per aiutare i discenti del Kenjitsu Hasakidō Shuhari nello studio, attraverso scritti, video e audio. La possibilità di potersi esprimere in un "Area Riservata" alleggerisce il cuore dei redattori. In un'area così protetta, confidiamo nel fatto che se qualcosa di ciò che viene presentato non fosse assolutamente chiaro, o meglio, meritevole d’un approfondimento non esitereste a mettervi in contatto mediante la posta elettronica dedicata. È banale scrivere che ciò che indicherò prenderà sempre in considerazione, che quanto enunciato non è accessibile a componenti che non appartengono alla nostra Associazione, ma soprattutto che mi rivolgo a persone equilibrate nell'animo e nel corpo; a perfetta conoscenza delle norme stabilite nel Codice Penale e Civile, altresì delle norme giuridiche, in vigore. Gli argomenti principi di questi elaborati marziali sono il "Nutrimento per l'Anima" e la "Tecnica Jitsu" riferiti alla conoscenza della psiche e del corpo umano. Questo permetterà di rendervi conto delle conseguenze, che potrebbero derivare da un’azione marziale causata, oppure subita. Ricordatevi sempre che il Buon Guerriero predilige la Pacata Quiete al Veemente Furore.


»» Accedi a "Passi fondamentali KHS - RR"                       »» Hai dimenticato la "password"? Richiedila.