Page 10 - FISMM READ MORE ABOUT THE MARTIAL WORLD
P. 10

ferirsi o ferire qualcuno, altrettanta attenzione deve essere           MANUTENZIONE
       riposta per proteggere la lama da graffi e dalla ruggine.
                                                               Una lama giapponese necessita di costanti cure al fine di
                CONSERVARE UNA NIPPON-TO                       impedire l’ossidazione della superficie della lama.

       Una lama giapponese deve presentarsi in shirasaya o in  Strumenti per la manutenzione:
       koshirae, deve essere riposta e trasportata in una busta in
       tessuto. È norma introdurre la spada nel sacchetto di tessuto  Mekuginuki: simile  a un piccolo martello, serve per
       partendo  dalla parte terminale  del fodero (kojiri), tenendo   estrarre il mekugi (perno in  bambù o  più
       saldamente il saya, questo per evitare cadute accidentali.     raramente in metallo che serve a unire la lama al
                                                                      manico).

                                                               Uchiko: è la polvere dell’ ultima pietra usata dal togishi
                         IL TRASPORTO                                 durante l’operazione di forbitura, di color bianco,
                                                                      è usata, avvolgendola  dapprima nella carta
       Per sicurezza e rispetto il porto della lama avviene tenendo   chiamata Yoshinogami e poi riavvolgendo in una
       l’arma perpendicolare al terreno, il saya (fodero) è           pezza di cotone di colore bianco o rosso, per
       assicurato dalla sola mano destra; la tsuka (manico) si trova   impatto con  la superficie  della lama  la polvere
       in alto e la lama  è rivolta verso il basso. Questo  metodo    attraversa i rivestimenti e si deposita sulla
       previene incidenti pericolosi.                                 superficie della lama.

                                                               Aburagami è una carta  molto leggera, permette di
                                                                      depositare abura sulla superficie della lama.
             ESTRAZIONE DAL FODERO (SAYA)
                                                               Niguigami: è una carta molto spessa e morbida usata per
       L’estrazione della spada dal sacchetto in tessuto o dal saya   rimuovere il vecchio abura, lo sporco, la polvere e
       deve avvenire tenendo la tsuka in posizione leggermente più    per asciugare la superficie dalla lama.
       alta del fodero. La lama deve essere posizionata con il
       tagliente verso l’alto, il  palmo della  mano sinistra deve   Token Abura termine giapponese che si traduce in olio di
       essere rivolto verso l’alto e tenere saldamente il saya, la    choji, un liquido di colore paglierino che serve per
       mano destra stringe lo tsuka. A questo punto, usando una       proteggere la lama dalla ruggine.
       trazione costante, necessita sbloccare l’habaki; se questo è
       ben serrato con il koiguchi bisogna mettere  molta cautela   È buona norma la perfetta pulizia di tutti gli utensili poiché
       per evitare di danneggiare l’apertura del fodero,       un residuo  di polvere o  di materiale  di durezza elevata
       assolutamente sono da evitare movimenti  repentini,     sulla carta per detergere o per dare l’olio è causa di
       probabili causa di ferite. Sboccato l’habaki, lentamente, si   antiestetiche rigature sulla superficie della lama.
       può estrarre completamente la lama dal fodero, curando che
       il tagliente non tocchi in nessuna parte il fodero.

                                                                   COME AVVIENE LA MANUTENZIONE

               REINSERIMENTO NEL FODERO                        Servendosi del  mekuginuki si estrae il  mekugi per
                                                               permettere la rimozione della tsuka che avverrà dopo aver
       Analogamente all’operazione di estrazione, il saya  è nella   estratto la lama dal fodero.
       mano sinistra e la tsuka nella  mano destra, con  molta
       attenzione si posa il dorso del kissaki (la punta della lama)   L’estrazione del nakago  dal  manico avviene tenendo la
       nella parte inferiore del koiguchi, si allinea il fodero e la   tsuka con la mano sinistra dalla parte del mune (dorso) e
       lama con il tagliente rivolto verso l’alto, con lentezza si   picchiando con la mano destra, stretta a pugno, sulla
       reintroduce la spada nel saya, con una leggera pressione si   sinistra, i primi colpi devono essere leggeri per saggiare il
       assicura la chiusura dell’habaki al fodero.             fissaggio, gli altri vanno regolati di conseguenza, quando il
                                                               codolo è libero, la lama è estratta con la mano destra.

                                                               Due precauzioni, la prima è di sostituire sempre il mekugi
                 I SAMURAI, L’ARCO E LA SPADA
                                             AUTORE LUCA PIATTI                                          PAGINA 10
                                                       READ MORE ABOUT THE MARTIAL WORLD
   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15