Page 6 - FISMM READ MORE ABOUT THE MARTIAL WORLD
P. 6

dio Haya Susanoo figlio del dio Izanagi, creatore, insieme  Amaterasu  a Jimmu Tenno, il primo imperatore.  Prima
       alla dea Izanami, delle isole nipponiche venne esiliato nella  ancora di passare nelle mani imperiali la spada sacra aveva
       regione di Izumo dalle otto centinaia di decine di migliaia di  avuto un passato mitico.
       dei. Qui egli uccise un drago con otto teste per salvare una
       vergine, offerta in sacrificio al mostro. Ucciso il drago, si
       affrettò a tagliarlo a pezzi con la propria spada, tuttavia,     SPADE MAGICHE E MALEDETTE
       giunto alla coda, non riuscì a troncarla, e il filo della spada
       s'intaccò. Aperta la coda per tutta la sua lunghezza, Susanoo
       vi trovò all'interno una  grande spada, che si chiamava  La spada imperiale non è però l'unica a vantare  poteri
       Tsumugari      (La     Ben                                                         sovrannaturali. Il segreto
       Affilata). Consegnò la spada                                                       della forgiatura delle spade
       alla dea solare Amaterasu,                                                         giapponesi  si è spesso
       che la diede poi al nipote                                                         ammantato di un alone
       Ninigi,   allorché   questi                                                        mistico  che   i   maestri
       discese   dal   cielo  per                                                         forgiatori hanno  alimentato
       governare il Giappone. La                                                          per proteggere la loro arte.
       spada fu infine ereditata                                                          C'erano spade dotate di un
       dagli imperatori, il decimo                                                        Kami (divinità strettamente
       dei quali,  Suigin, la fece                                                        legate agli spiriti degli
       porre nel tempio di Ise. Il                                                        antenati) positivo e spade
       principe Yamato Takeru,                                                            maledette come quelle di
       figlio del XIV imperatore,                                                         Muramasa che si dicevano
       accingendosi a compiere la                                                         possedute      da      un
       sua spedizione contro gli                                                          incantesimo. Chi le usava
       Ainu, si fece consegnare  la                                                       era sì destinato alla vittoria
       Tsumugari e la portò con se                                                        ma anche alla perdizione,
       durante la campagna di                                                             quasi che il Kami negativo e
       guerra. Un giorno i nemici  Toccare una lama con le mani: ciò che in tempo di pace è   sanguinario  della  spada
       attrassero il principe in  una  principio indiscutibile, in tempo di guerra, nella violazione,   potesse corrompere il suo
       prateria e diedero fuoco alle  v’è la sopravvivenza.                               padrone.
       sterpaglie. Yamato Takeru
       falciò prontamente l'erba in fiamme (o fu la spada stessa a  Numerose,  in Giappone, furono le superstizioni
       farlo per magia...) creandosi così un varco. Da quel giorno,  concernenti la lama delle spade. Alcune si riferivano a
       la spada si chiamo Kusanagi no Tsurugi ( La Spada  particolari eventi che potevano accadere al  manufatto,
       Falciatrice d'Erba). È  significativo  che questa spada  oltre ai segni presenti sulla lama,  altre ancora alla
       provenga  proprio da Izumo,  regione ricca di  minerali  lunghezza di quest'ultima, le cui variazioni potevano avere
       ferrosi. Essa viene consegnata agli imperatori del Giappone  significato fausto o infausto. I segni lasciati dal processo di
       il giorno della loro incoronazione, insieme allo Specchio e  forgiatura sulla superficie della lama venivano interpretati
       alla Gemma, simboli di Amaterasu.                       secondo le leggi della divinazione: difetti o gruppi di nie
                                                               agli occhi dell'aruspice diventavano animali, costellazioni,
                                                               corpi celesti eccetera, dai quali  venivano ricavati  i più
                 LA SPADA, ANIMA DEI SAMURAI                   diversi presagi.

       La spada è, da sempre, l'anima stessa oltre che il simbolo  Di fatto la katana, la spada del Bushi, per la sua perfezione
       della classe guerriera giapponese. Ancora una volta il mito  tecnica e la  micidiale capacità di uccidere è diventata il
       si fonde con la storia attribuendo a quest'arma, essenziale  simbolo  stesso  delle  Arti  Marziali  nipponiche,
       nella sua  micidiale praticità, significati  magici e  origini  incarnandone nobiltà e letale efficacia.
       divine.

       Le Sanshu No Shinki, i tre simboli sacri, come abbiamo                      LE ORIGINI
       visto comprendevano la spada (lo  spirito guerriero) il
       gioiello (il senso estetico) e  lo specchio (la spiritualità):
       secondo la leggenda, furono consegnati dalla dea del sole  Per quel che riguarda le tecniche della forgiatura ancora


                                                       READ MORE ABOUT THE MARTIAL WORLD                  PAGINA 6
   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11